Porre attenzione al ruolo che alimentazione e processi digestivi hanno nel determinare l’invecchiamento non vuol dire trascurare i trattamenti che agiscono dall’esterno.

La pelle ha infatti continuo bisogno di idratazione, di stimolare la produzione di elementi strutturali come collagene ed elastina, di ridurre le rughe e i segni che il tempo, lo stress e gli stili di vita sbagliati hanno lasciato su di essa.

L’utilizzo mirato di trattamenti di medicina estetica con prodotti biocompatibili e naturali, come collagene e vitamine, deve andare di pari passo con il risanamento dell’organismo dall’interno, che può avvenire solo ristabilendo la salute del nostro intestino.

L’aspetto gonfio dovuto all’eccessivo utilizzo di filler o la perdita dell’espressività e della capacità di comunicare con il nostro volto fanno parte di un concetto di bellezza ormai superata e vengono sempre più abbandonati in favore di trattamenti che diano risultati naturali, una pelle luminosa, idratata e compatta senza  stravolgere le nostre proporzioni.

L’obbiettivo è quello di riequilibrare e rendere di nuovo efficace quello che già abbiamo.

Prendere il controllo del nostro benessere, arrestare e invertire tutti quei processi di invecchiamento precoci e non necessari dando così al nostro volto una  nuova giovinezza che inizi in profondità, dal rinnovamento delle nostre cellule e dalla rigenerazione dei nostri tessuti.

Leave a reply